Per condividere esperienze, gioie, problemi, opportunità con gli altri associati, genitori e non.
Per conoscere gli altri genitori in un’ottica di collaborazione e mutuo aiuto.
Per conoscere e approfondire le tematiche riguardanti il mondo della scuola dei nostri figli.
Per collaborare in modo costruttivo a rendere la scuola un luogo accogliente e formativo per tutti (alunni, genitori e docenti, nonché nonni, tate ed ex alunni).
Per avere un punto di riferimento come genitore e per esserlo per i futuri genitori.

Luisa

Perché far parte di un’associazione ?
Perché l’associazione aiuta e promuove con  la scuola a fornire soluzioni e progetti con insegnanti e genitori.
Elena

Perché la SCUOLA è un bene comune e compete anche a noi contribuire in modo costruttivo, sorridente, fattivo…sapendo che ciò rappresenta un’occasione di relazione e crescita per tutti.

Sara

Per smetter di dire…”vorrei fare qualcosa per far crescere l a Scuola, per collaborare con gli insegnanti e con gli altri genitori, ma non ho tempo”.
Se siamo in tanti anche quel poco tempo libero che abbiamo può essere un piccolo tassello per costruire un grande puzzle.

Giacoma

Perché l’associazione vuole essere una espressione della partecipazione attiva dei genitori all’interno della scuola, instaurando con essa un dialogo costruttivo e supportandone in moto concreto i progetti. Solo grazie alla collaborazione di molti si potranno creare iniziative e rendere possibile la partecipazione di tutti, perché ogni genitore è importante e può dare il proprio contributo in termini di tempo, esperienze, interessi e professionalità, partecipando in modo attivo alla vita scolastica del proprio figlio.

Loredana

Associandoti, potrai far parte attiva dell’associazione e portare il tuo prezioso contributo con le tue idee e il tuo operato per rendere più grande la scuola frequentata da tuo figlio!

Giuseppe

Perché è insieme che possiamo fare la differenza.

Silvia

Associarsi perché AGV è una bella famiglia, dove ognuno di noi porta un po’ di sé stesso, come un grande puzzle. E, come in una famiglia, si collabora e, insieme, si costruisce il futuro … a piccoli passi.

Debora